La terribile verità sulla formazione finanziaria e sull’educazione finanziaria

Quando i tuoi amici delle elementari ti chiedono se insegni all’Università, tua madre ti chiede quando terrai il prossimo convegno e hai una fila di persone che vuole iscriversi al prossimo “corso di Protezione Finanziaria” (che non esiste), c’è un problema.

luca-lixi

Voglio quindi fare ordine, una volta per tutte.

Non tanto per raccontarti di me. Non penso che sia di tuo particolare interesse.

Quanto per svelarti l’unica terribile verità sulla formazione finanziaria e sull’educazione finanziaria.

LA FORMAZIONE FINANZIARIA NON ESISTE.
L’EDUCAZIONE FINANZIARIA E’ DANNOSA.

 

Se pensi che sia diventato scemo, visto è da 2 anni che santifico e parlo incessantemente della necessità di aumentare le tue conoscenze finanziarie, lascia che ti spieghi.

C’è un incomprensione di base, e temo che il mio messaggio sia stato spesso frainteso.

Io non insegno a investire.

Ma non perché non sia capace.
Se tiro su un corso per investitori e ci faccio su un po’ di marketing, sono sicuro di portare in aula almeno 80-100 persone a 1.000 € – 1.500 €.
E ti potrei comunicare le cose più intelligenti che hai mai sentito in vita tua in ambito finanziario. Garantito.

Io non insegno a investire perché non esiste “imparare a investire”.
Non potrai MAI imparare a investire.

[st_unordered listicon=”warning”]

  • Hai mai sentito di un “Corso per imparare a farti una vasectomia fai-da-te” perché esistono i casi di malasanità?
  • O di un “Corso per auto-difenderti in Tribunale” perché gli avvocati sono tutti ladri?

[/st_unordered]

Allo stesso modo, i “Corsi per imparare a investire fai-da-te” non hanno senso di esistere, anche se la finanza è cattiva come la sanità e anche se i consulenti sono tutti ladri come gli avvocati.

Alla follia umana non c’è limite, quindi magari un domani verranno fuori pure questi corsi, ma capisci quanto è assolutamente sciocco, dannoso e inutile pensare di poter “imparare a investire”?

Non ci credi e vuoi imparare a investire sul serio? Perfetto!

[st_unordered listicon=”success”]

  • Accumula almeno  10 anni di esperienza vera sul campo
  • Leggi almeno 300 libri e manuali
  • Frequenta almeno 20 corsi di formazione. All’anno
  • Prova la fastidiosissima e bruciante esperienza di perdere del denaro durante una grossa crisi finanziaria come quella del 2008

[/st_unordered] Denaro vero, non i conti prova gratuiti o i soldi del Monopoli.

Inizia oggi, e tra 10 anni, se hai rispettato tutto, ne riparliamo. Ok?

Altro che e-book da 17 €…

ricco-mentre-dormigermano

<========== Questi sono gli e-book di cui parlo

 

Questa è la mia reazione quando mi chiedono “Che cosa ne pensi?”  ==========>

 

La formazione finanziaria non esiste

La finanza è una professione. Tra le più difficili, ti assicuro.

Perché è difficile e riservata a pochi? Per un semplicissimo motivo.

Investire significa proiettare il tuo denaro nel futuro

Investi 100 oggi per averne 200 domani.

Ecco, la parola chiave è “DOMANI”.

Investi nel presente per ottenere i frutti nel FUTURO.

Perdonami, ma ho la sfera di cristallo in riparazione, non bevo più caffè quindi non posso più leggere i fondi sulla tazzina e la zingara che mi leggeva la mano è stata rimpatriata in Jugoslavia.

otelma

Riesci a capirmi? E’ una professione e una materia estremamente difficile perché orientata al futuro.

E il futuro è INCERTO per definizione.

Quindi, cosa fa chi capisce che investire, sia per sé stessi che per i propri clienti, è estremamente difficile?

Ovvio! Si mette a fare il formatore!

Vedo infatti un continuo fiorire di corsi di formazione, blog, e-book, video e libri.

E un fiorire di formatori vari, che come alternativa alla disoccupazione e considerato che non ci sono più concorsi di una volta per l’Esercito o all’Agenzia delle Entrate, vorrebbero insegnare “Qualcosa” finanziario.

Ne ho sentito di tutti i tipi:

[st_unordered listicon=”red minus”]

  • Saggezza Finanziaria
  • Mentalità Finanziaria
  • Fede Finanziaria
  • Speranza Finanziaria
  • Libertà Finanziariano-bullshit
  • Uguaglianza e Fratellanza Finanziaria

[/st_unordered]

Ma che è questa roba?

La Rivoluzione Francese finanziaria? Le Virtù Cardinali Finanziarie?

Voglio fare ordine, quindi sarò molto chiaro.

No Bullshit. Basta cazzate.

LA FORMAZIONE FINANZIARIA NON ESISTE

La libertà finanziaria non esiste.
O meglio, sei libero finanziariamente quando hai  2.000.000 di euro.ponzi_scheme
Li investi con un obiettivo del 4% annuo, sviluppi una rendita mensile di 6-7.000 € senza intaccare il tuo capitale iniziale.

Prima, non sarai mai libero finanziariamente.

Sarai solo l’ennesimo gonzo finanziario che si fa eccitare dai mille schemi di “Get-Rich-Quick” presenti sul web.
Schemi di “Diventa-Ricco-in-Fretta” che spesso nascondono un bel Ponzi, giusto per capirci.

 

Dan Kennedy, uno dei più grandi uomini di marketing di tutti i tempi, in uno dei suoi libri della collana NO B.S. (No Bullshit, da cui è tratta l’immagine utilizzata sopra con il toro!) raccontava che tutti i corsi di “Intelligenza Finanziaria”, “Diventa ricco con…”, “Fai soldi in fretta” si tengono nelle immediate vicinanze della fermata del bus.

Libertà finanziaria, e vai in bus?

Chiediti come mai.


Per quanto riguarda il marketing, in Italia, siamo rimasti indietro di circa 40 anni.
Ma grazie a colui che è il mio mentore per tutto ciò che riguarda il Marketing, Frank Merenda, stiamo rapidamente recuperando – fatti un’idea qua => Marketing Merenda, Venditore Vincente, Brand Positioning.

Purtroppo, per la finanza e l’investimento siamo rimasti indietro di 100 anni!

Anzi, anche di più. Siamo rimasti fermi al 1600, alla Bolla dei Tulipani!

Perché ti dico che siamo rimasti indietro di 100 anni?

Ti faccio un esempio.

Per gli italiani, completamente a digiuno dei veri Testi Sacri dell’Investimento, un uomo come Robert Kiyosaki sembra un guru di altissimo livello.

Concetti banali e vecchi di 50 anni, come “Paga prima te stesso”, “Costruisci una rendita passiva”, “Non fare debiti cattivi”, nella testa di un italiano che vuole saperne di più, sembrano estremamente interessanti.

Lo sono pure, per carità: ma sono superati e non provengono minimamente da una persona che può essere definita un punto di riferimento vero.

Vuoi le prove? Ti accontento.

Kiyosaki è americano.

In USA, patria dell’investimento, non se lo fila nessuno, mentre va fortissimo in America Latina, in Africa Nera e nel Sud-Est asiatico.

kiyosaki

 

Non c’è male, Robert! Bene, ma non benissimo.

“Nemo propheta in patria”, e va bene, ma insegnare la libertà finanziaria ai peruviani, nigeriani e filippini che non hanno il pane in tavola non dev’essere proprio il massimo.

In Italia, si è creato questo mito (falso) di figure leggendarie, come appunto Kiyosaki, ma anche Harv Eker e la sua “Mente Milionaria”, Napoleon Hill (che nacque nel 1883), mentre non è arrivato nulla di quelli che sono realmente i Testi Sacri dell’Investimento.

Non ci credi?

Il testo che è stato indicato da Warren Buffett come il miglior testo sull’investimento di tutti i tempi , non esiste neppure in italiano.

Sto parlando ovviamente di “The Intelligent Investor” di Benjamin Graham, che nessuno si è mai preso la briga di tradurre e vendere in Italia.
(Se qualche editore è in ascolto, parliamone).

 

theintelligent

Quindi, è assolutamente tempo di mettere in soffitta Kiyosaki, Eker, padri ricchi e menti milionarie.

E insieme a loro, è tempo di mettere in soffitta anche tutti i loro cloni italiani che si sono limitati a sbobinare e ricopiare ciò che loro insegnavano 20 anni fa.

Andiamo avanti.

Quindi, se sei ancora più convinto che sia diventato scemo, visto che è da 2 anni che santifico e parlo incessantemente della necessità di aumentare le tue conoscenze finanziarie, ora ti spiego definitivamente cosa sto facendo e perché.

Anzi, prima ti dico cosa NON sto facendo.

[st_unordered listicon=”red minus”]

  • Io non sto facendo NESSUNA formazione finanziaria
  • Io non ti voglio insegnare NULLA
  • Io non voglio educare NESSUNO.

[/st_unordered]

Io faccio costantemente l’unica cosa veramente utile per te.

Alfabetizzazione finanziaria

L’ABC dell’investimento. i-x-comandamenti

Le regole base.
I dieci comandamenti.
Le leggi immutabili.
Il codice fondamentale e inviolabile.
Chiamalo come vuoi.

E’ un concetto ben diverso da tutte quelle “bullshit” che ti ho mostrato prima.

Il discorso è che se non hai le basi, sei in balia completa dei nemici del tuo denaro.
Sei alla mercé dei truffatori in criptovalute, in bamboo, in diamanti, in oro e in qualunque tipo di schema piramidale (o Ponzi che dir si voglia).

Se non hai acquisito e assimilato i fondamentali dell’investimento, sei totalmente vulnerabile di fronte al Direttore di banca, al Promotore finanziario scafato o a tuo cuGGino Commercialista (che non solo ti fa casino con la contabilità, ma ti consiglia pure come investire).

Quindi, una volta che hai le basi e che non sei più un completo troglodita finanziario (o un’Italopiteco) cosa dovresti fare per non perdere denaro e guadagnare denaro investendo?

Pagare la mia parcella e seguire le mie indicazioni su come investire   

Che altro ti aspetti che ti dica, sinceramente?

Non è per fare il presuntuoso o lo sbruffone, ma una volta che hai capito che so quello che dico e hai intuito che so molto di più di quello che dico, che altro ti devo raccontare?

Lo so che grazie ai sistemi di trading online, alle informazioni finanziarie sui siti e ai colorati grafici di Borsa ti è stata venduta l’idea di poter diventare un esperto senza fatica e sacrificio, ma purtroppo non è così.

Quando si parla di investimento,  tendenzialmente non siamo sullo stesso livello.

E non sono al livello di tuo cuGGino che lavorava in banca e che racconta ancora di quel giorno in cui “vinse in Borsa”.

Non facciamo lo stesso gioco.

Quindi, il processo di investimento unico se hai denaro da investire è questo:

processo-di-investimento(A proposito: perché non fai il primo passo acquistando il mio libro “I X Comandamenti dell’investimento finanziario”?

Stop.

Sono sincero e trasparente.

E’ l’unico modo per te di poter trarre reale beneficio da ciò che faccio.

E’ l’unica vera soluzione che devo assolutamente fornirti, anche se sono un venditore piuttosto scarso.

E’ anche la soluzione più scomoda e più difficile per me, perché mi assumo la responsabilità e il rischio.

 

Sai quale sarebbe invece il modo di scaricare sulle tue spalle responsabilità e rischio?

Insegnandoti a investire, come fanno in tanti.

Ti ficco in testa che puoi battere il mercato finanziario da solo, che ti meriti di distruggere le banche, che potrai andare dal tuo vecchio promotore finanziario e sputargli in un occhio mostrandogli i guadagni a doppia cifra.

Lo potrei fare, e avrei la fila di persone interessate e pronte a frequentare il corso.

Per ora, non è il momento. Per tutti i motivi che ti ho raccontato in questo articolo.

 

 

Alla tua sicurezza e prosperità finanziaria.

Luca

P.S.: Sto lavorando alacremente per dar vita a questo processo di investimento completo.
Senza nessun intermediario, dall’inizio alla fine.
Se sei iscritto alla mailing-list perché hai scaricato il mio ebook, sarai informato.
Se sei iscritto al mio nuovo gruppo Facebook “WikiLixi – Tutti i segreti della finanza“, sarai informato.
Se fai parte della mia pagina Facebook “Protezione Finanziaria”, sarai informato.

Se non hai ancora fatto nessuna di queste azioni, significa che non sei interessato, e non sarai informato.

 

6 Comments

  1. Renzo 9 novembre 2016 Reply
  2. Luca Delrio 20 gennaio 2017 Reply
  3. Massimo gelmuzzi 21 gennaio 2017 Reply

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cliccando sul tasto Approfondisci puoi leggere la nostra politica di gestione e trattamento dei cookies Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi